Festa del papà 2022: Le Brumaie Editore presenta Papà Nuvola & Papà Mare

1024 680 Stancamente Mamma
Tra pochi giorni arriverà la Festa del Papà e molti di noi probabilmente staranno pensando a un pensiero per dire loro ancora una volta quanto sono importanti. Personalmente, fin da quando il mio bambino era molto piccolo mi è sempre piaciuto regalare libri, in quest’occasione più che mai.
Anche quest’anno il 19 marzo continuerò questa tradizione con l’ultima uscita della casa editrice Le Brumaie: “Papà Nuvola e Papà Mare“, un libro per scoprire insieme un messaggio universale sulla forza e la coerenza dei sentimenti.

Papà Nuvola & Papà Mare: perdersi e ritrovarsi

In due angoli opposti della Terra si ripete una storia che va avanti da millenni e che probabilmente è destinata a durare in eterno. I protagonisti sono da una parte i bambini con il loro desiderio di nuove avventure, con la loro voglia di conoscere, di scoprire, di misurarsi con il mondo.
Dall’altra, a tenere l’altro capo della fune ci sono i papà. I papà che come da copione a volte devono fare la parte dei guastafeste con la loro prudenza, quando ti mettono in guardia dal pericolo. Quando ad esempio ti avvertono di non percorrere una strada, ma tu lo fai lo stesso.
Quei primi passi che portano lontano da casa sono i primi a segnare l’autonomia, ma l’autonomia non è quasi mai un percorso senza ostacoli, come ogni viaggio che si rispetti: l’avventura può facilmente trasformarsi in pericolo e l’adrenalina svanire per lasciare spazio alla paura dell’ignoto.
Le Brumaie Editore, Papà Nuvola e Papà Mare

Le Brumaie Editore, Papà Nuvola e Papà Mare

In ogni angolo del mondo c’è un bambino o un ragazzo a cui è stato suggerito di non lasciare la baia, ma verosimilmente lo farà lo stesso. E sappiamo anche che in un certo senso è giusto così.

Le Brumaie Editore, Papà Nuvola e Papà Mare

Le Brumaie Editore, Papà Nuvola e Papà Mare

Ma l’aspetto più importante è forse un altro: per ogni bambino che si addentrerà in un sentiero sconosciuto, si accenderà prima flebile e poi sempre più forte la luce di una torcia, anche nella notte più scura. Proprio quello è il papà, che nonostante tutti i consigli che spesso rimangono inascoltati, nel momento del bisogno appare come per incanto. Da sempre e per sempre questa è una storia che non smetterà mai di essere raccontata: nulla sarà mai davvero perduto finché ci sarà il papà pronto a tenderti la mano e a riportarti a casa.

 

Se vuoi unirti al nostro gruppo privato “Stancamente Mamma / La stanza segreta”… CLICCA QUI

… Perchè nasce Stancamente Mamma

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti